Impatto cognitivo nella Sclerosi multipla

calendar_todayAnno: 2024

L'importanza della prevenzione della Sclerosi multipla.

UN PROGETTO DEDICATO ALL’IMPATTO COGNITIVO NELLA SCLEROSI MULTIPLA.

Fondazione Onda è al fianco della popolazione  per promuovere la corretta informazione sulla Sclerosi multipla.

In Italia sono circa 137 mila le persone con sclerosi multipla (SM), una patologia complessa a patogenesi autoimmune, neuroinfiammatoria e neurodegenerativa, che rappresenta la prima causa di disabilità neurologica tra i giovani adulti, dopo i traumi.

Nell’ambito delle malattie neurologiche, la SM rappresenta un paradigma della medicina genere-specifica. Le differenze di genere caratterizzano, infatti, tutti gli aspetti della patologia, dall’incidenza al decorso clinico, dalla prognosi alla risposta alle diverse opzioni terapeutiche. Se le donne sono ben più svantaggiate in termini di suscettibilità – il rapporto donne: uomini è pari a 2-3:1 – d’altra parte nella popolazione femminile prevalgono le forme a prognosi più favorevole.

L’importanza di una diagnosi precoce per un’appropriata presa in carico.

I deficit cognitivi sono spesso misconosciuti e sottovalutati, ma possono comportare un significativo peggioramento della qualità della vita delle persone con Sclerosi multipla.

Le attività del progetto

Pubblicazione Pillole di Salute

Fondazione Onda ha realizzato un documento di approfondimento sulla patologia, scaricabile su questa pagina.

Veicolazione di materiali informativi

Fondazione Onda ha realizzato poster e leaflet informativi da veicolare negli Ospedali premiati con i Bollini Rosa che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura della Sclerosi multipla.
Sui materiali è presente un QR Code di rimando a questa pagina, dalla quale è possibile scaricare la pubblicazione.

Campagna social

Fondazione Onda ha realizzato una campagna di awareness sui suoi canali social con visual post e webinar per diffondere una corretta informazione sulla patologia.

 

 

Leggi le Pillole di Salute dedicate all'Impatto cognitivo nella Sclerosi Multipla: l’importanza della prevenzione

Sostieni la salute della donna!